Epagaya

Da "la ricerca dell'isola sconosciuta" di José Saramago

Adattamento / Regia
Stefano Paesi

Con
Pamela Cristalli, Daniele Emma, Annalisa Lugano, Lorenzo Meazza, Elisabetta Oliva

No 2 Presentazione

Spettacolo creato per le scuole.

In un punto immaginario, tra le Canarie e le Maldive, si trova l’isola di Epagaya, un’isola molto prosperosa, sia dal punto di vista delle proprie risorse, sia delle condizioni economiche, dovute all’ottima gestione di una monarchia intransigente, ma molto attenta alle problematiche sociali.

Ad Epagaya, è da poco venuto a mancare il re, e dopo una particolarissima elezione è stata scelta la nuova regina, subito ricoperta da grandi elogi e complimenti, e circondata da servitori devoti e fedeli.

Un giorno però, a turbare il nuovo regno di Epagaya e a disturbare tutta questa acclamazione, si presenta a palazzo una cocciuta avventuriera (Rebecca Wallace) disposta a tutto pur di realizzare il suo strano sogno: andare alla ricerca dell’isola sconosciuta!

Quell’isola sconosciuta su cui non è mai sbarcato nessuno, che non compare su nessuna carta di mare e che per lei rappresenta un viaggio alla ricerca di se stessa.

Solo dopo giorni e giorni di attesa davanti alla porta del palazzo, la regina decide di concedere alla donna parte del suo prezioso tempo. Gli scherni e le derisioni della regina e del capitano del porto sull’insensatezza di quel viaggio nulla possono contro la determinazione di Rebecca che, nonostante nessuno creda all’esistenza della sua isola sconosciuta, riesce ad ottenere dalla regina una barca per poter così partire…

Ma questo non è che l’inizio della sua avventura, deve ora trovare un equipaggio e risistemare la barca affinché possa condurla per mare. È a questo punto che a lei si unisce l’uomo delle pulizie che, affascinato dalla sua determinazione e stanco dei soprusi della regina, abbandona il palazzo reale per partire anch’egli verso mari inesplorati.

Attraverso i due personaggi, le loro avventure, i loro sogni e i loro desideri partiremo anche noi in un viaggio che diventa così metafora di un percorso di vita e di ricerca della felicità…